Alla Biblioteca Universitaria di Napoli ritornano libri sottratti nella seconda guerra mondiale.  

Alla Biblioteca Universitaria di Napoli ritornano libri sottratti nella seconda guerra mondiale.  

 

Da non perdere la conferenza stampa del 25 marzo 2014, h. 10,30, all’Aula Convegni Dipartimento Diritto Romano e Storia della Scienza Romanistica “Francesco De Martino”.

Martedì 25 marzo 2014, alle ore 10,30, si terrà la conferenza stampa: “Il passato che ritorna: rientrano alla Biblioteca Universitaria di Napoli i volumi sottratti nel periodo bellico”.
La vicenda di alcuni volumi sottratti alla Biblioteca Universitaria di Napoli durante l’ultimo conflitto e ritrovati di recente negli Stati Uniti d’America, sarà esposta con tutti i più importanti particolari dalla brava e competente Maria Lucia Siragusa, Responsabile dei Fondi Antichi della Biblioteca Universitaria e dal tenace e saldo Carmine Elefante, Capitano del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, Nucleo di Napoli.
Interverranno:  Anna Bolognese, Direttore della Biblioteca Universitaria di Napoli, Gianni Bonazzi, Direttore del Servizio I del Segretariato Generale Ministero dei beni e le attività culturali e del turismo e Carlo Guardascione, in rappresentanza della Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Campania.
I volumi saranno esposti nella direzione della Biblioteca Universitaria.

Da non perdere quest’appuntamento in cui si riconsegna eccezionalmente all’Italia parte sel suo patrimonio librario.