Ex Aurum, Pescara. Sulla mostra  ”Arte e Fede”. Articolo di Maurizio Vitiello

Ex Aurum, Pescara. Sulla mostra ”Arte e Fede”. Articolo di Maurizio Vitiello

manifesto-arte-e-fede-ex-aurum%2c-pescara-copia

Articolo di Maurizio Vitiello – Il gruppo di artiste abruzzesi “Arteinsieme” presenterà dal 12 al 17 dicembre 2016, nella sala “Alambicchi” dell’ ex Aurum, una mostra dal titolo “Arte e Fede”, con l’esposizione di circa 18 opere, tra cui pitture, sculture e fotografie. 

Il gruppo è nato nel 2011 per l’impegno di tre brave artiste: Gelsomina Rasetta, Concetta Palmitesta e Manuelita Iannetti, che si sono ritrovate a elaborare, condividere e realizzare progetti creativi,  seguendo un filo conduttore volto a sondare le più profonde dimensioni della natura umana.

Nello stesso anno il piccolo gruppo elabora il concetto della condivisione della differenza con l’opera “Albero Madre”, presentata in una mostra a Montesilvano.

Nel 2013 il gruppo,  con le nuove   presenze di  Alessandra Colella, Ippolita Ranù, Sandra Peraglie, lavora  al progetto “Seven  Wiches for Peace”, realizzando una mostra itinerante accolta nel Mumi, nel museo “Costantino Barbella” di Chieti, nel  museo “Vittoria Colonna” di Pescara e, infine, nella ex “Casa del Fascio” a Montesilvano Colle.

Nel 2015 il gruppo lavora ad un nuovo progetto, “Liberare la Bellezza”, la cui mostra viene presentata da AMACI, (Associazione Musei Arte Contemporanea Italiani), in concomitanza con la giornata dell’arte contemporanea, ai giovani dell’Istituto “Tito Acerbo” di Pescara.

Nell’ottobre 2016  l’ultima mostra  realizzata dal gruppo dal titolo  “Non Spegnere la Luce”, patrocinata ancora da AMACI, viene presentata, sempre in concomitanza con la giornata dell’arte contemporanea, presso l’Istituto “Tito Acerbo” di Pescara, riscuotendo grande interesse nei giovani studenti e nel personale docente.

Ritroviamo ora  il gruppo “Arteinsieme”, al quale hanno aderito nel frattempo Rena Saluppo e Marinella Contenti, a lavorare insieme  al  progetto “Arte e Fede” la cui mostra sarà inaugurata  lunedì 12 dicembre 2016, alle ore 17, presso l’ex Aurum, e potrà essere visitata fino al 17, negli orari di apertura della struttura medesima.

Si tratta, come dice Ippolita Ranù, di un gruppo di “Amiche artiste che insieme vogliono aprire una traccia, approfondire conoscenze, costruire pensieri …  con la consapevole certezza che l’arte, in tutte le sue forme non può essere considerata come un valore aggiunto, ma veicolo di rigenerazione culturale …”

Da visionare.

 

Maurizio Vitiello