ADDIO ALLA “THE QUEEN PUBLISHING”: INGE FELTRINELLI

ADDIO ALLA “THE QUEEN PUBLISHING”: INGE FELTRINELLI

di MARA PRINCIPATO

E’ morta a 87 anni, Inge Feltrinelli, l’ultima editrice “rivoluzionaria”, direttrice per 45 anni della “casa editrice” omonima.

Nata nel 1930 a Gottinga, Inge Schonthal, è cresciuta con il “padrino”, un ufficiale della cavalleria nazista tedesca, e la mamma floricultrice.

Inge e Giangiacomo Feltrinelli

Il suo sogno da adolescente, era quello di diventare fotografa e reporter. Nel 1958 incontrò Giangiacomo Feltrinelli, un uomo dolce e colto che cominciò a corteggiarla fin da subito, dopo due anni convolarono a nozze.

In seguito ad un incontro con Fidel Castro a l’Avana, l’idea di Inge fu quella di ottenere i diritti per la sua biografia. Inge conquistò così, assieme al marito, l’icona della rivoluzione cubana. Giangiacomo Feltrinelli fu costretto alla clandestinità dal 1969 fino al 1972, anno in cui venne trovato morto a Segrate accanto ad un palo dell’ENEL.

Inge si ritrovò così da sola a condurre la “casa editrice”, compito che riuscì a svolgere in maniera accurata. Sotto la sua guida, pur senza avere grandi gruppi finanziari alle spalle, la casa editrice Feltrinelli diventò uno degli editori più influenti dell’industria letteraria italiana.

Negli “anni novanta”, dopo quasi 35 anni di duro lavoro che portarono la Feltrinelli ad allargare la rete dei punti vendita in maniera innovativa, Inge è stata insignita del Premio Strega.

Alla notizia della sua morte le più alte cariche dello Stato hanno espresso cordoglio al figlio Carlo Feltrinelli e ai suoi collaboratori, ricordando l’impronta e il contributo lasciato dalla madre nell’editoria italiana e internazionale.

Certamente Carlo Feltrinelli saprà dar seguito all’impegno culturale al quale la madre ha dedicato la sua esistenza.

MARA PRINCIPATO